Viso lungo: accorgimenti

Oggi parliamo di viso lungo e cosa possiamo fare per attenuare questa caratteristica migliorando i nostri punti di forza. In generale per capire che forma di viso abbiamo, si parte della forma ovale in base alla quale la larghezza massima del viso (a -b) è circa 2/3 della lunghezza massima ( c-d).

 

Il viso viene considerato lungo quando la larghezza è leggermente inferiore ai 2/3  e prende una forma sottile e allungata e la sua linea si sviluppa appunto in lunghezza.

 

 

 

 

 

 

Un esempio famoso di volto lungo è quello dell’attrice Sarah Jessica Parker.

 

Vediamo cosa possiamo fare e cosa non dobbiamo fare che accentui lo sviluppo in lunghezza…appunto dobbiamo lavorare in larghezza!

…e cioè:

In primis evitare capigliature che aggiungono volume sulla sommità del capo, quindi no a cotonature e ad acconciature alte nella parte centrale della calotta perché otticamente accentuerebbero la linea della lunghezza. Invece potrebbe essere utile, a patto di avere una fronte ampia e spaziosa, una frangia che sviluppa linea orizzontale spezzandone la verticalità. Altrettando da evitare righe centrali con capelli lisci e lunghi che affinano e in questo caso enfatizzano ulteriormente la caratteristica linea in verticale. Invece sono da preferire tagli scalati che donano volume ai lati in modo da riempire le guance e “allargare” otticamente la linea orizzontale e quindi armonizzare il volto. Anche il mekaup può soccorrerci a patto di utilizzare con sapienza i chiaroscuri. Un contouring sbagliato accentuerebbe la caratteristica facendoci apparire con il volto scavato o peggio lunghissimo “da cavallo”, meglio senza. Anche qui bisogna lavorare sulla linea della larghezza orizzontale, tralasciando del tutto le verticalità: quindi l’ombreggiatura occhi, sfumata orizzontalmente, leggermente oltre l’arco sopraccigliare, lo shimmer verso l’esterno ma  riempendo tutto lo zigomo  ed  arrotondandolo, le labbra allargandole ai lati e arrotondandone la linea verticale.
Un esempio :

baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *