Valentino alla Paris fashion week

Domenica è stata la volta di Pierpaolo Piccioli che proseguendo lungo la linea già tracciata di unione tra estetica e morale, ha allestito la passerella sormontandola con una grande scritta ” le persone che ami diventano fantasmi dentro di te ed è così che le mantieni vive”. Una sfilata dedicata all’amore, accompagnata dalla colonna sonora di Romeo e Giulietta, dove le rose ed i baci abbondano lungo le gonne fruscianti, sui  maxi caban e persino sui cappelli. Proprio i cappelli sono il trait d’union della sfilata, nella forma a secchiello dei bucket hats, declinati in tutti i colori e decorati anch’essi con fiori ed immagini di amanti. Una collezione in linea con la tradizione della maison in cui l’haute couture si confonde con il sogno: nuances delicate, chiffon eterei, ricami impalpabili accanto ad abiti molto più strutturati, cappe ben sature,sempre più lunghe dalle linee pulite che avvolgono la figura donandole eleganza e fascino intramontabile.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *