mekaup luminoso e sofisticato

Ciao a tutti, oggi approfitto della richiesta dell’amica Anna che ci chiede consigli per realizzare un mekaup da giorno luminoso e non troppo impegnativo. Dunque, come sempre (mi ripeto all’infinito lo so!) la prima cosa per ottenere un mekaup luminoso dobbiamo ricordarci di pulire in profondità la pelle, idratarla e nutrirla con costanza in modo che si presenti nelle migliori condizioni al momento del trucco. Poi ci serve una crema primer colorata che corregge le piccole imperfezioni e contemporaneamente dona un colorito luminoso…basta scegliere il colore giusto però! Dunque, a guardare le foto ( non proprio perfette!) mi sembra di capire che hai una pelle normale, un po’ opaca, mi sembra con un tono neutro e sottotono tendente al grigio e quindi sceglierei un primer con una texure fluida e di colore lilla ( che contrasta il grigiore) da usare dopo la crema idratante e prima del fondo.

La scelta del fondotinta, anche questo fluido, con un fattore medio di copertura, dovresti sceglierlo in base al tuo tono e sottotono e direi un  neutral medium (dai uno sguardo alla tabella qui sotto, potrebbe esserti utile) da stendere con cura utilizzando l’apposita spugnetta.

Fissa bene il fondo con un velo di cipria fissante (quella bianca, per capirci). Ora passiamo agli occhi: due ombretti, uno chiaro da passare su tutta la palpebra, l’altro più scuro per scolpire e dare profondità allo sguardo da mettere all’attaccatura della palpebra mobile, da sfumare con cura verso l’alto e l’esterno dell’occhio.

 

 Per dare intensità allo sguardo ho usato l’ eyeliner, avendo cura di non allungare troppo la codina e un velo di brown lungo il ciglio inferiore.; per completare il trucco occhi ho aggiunto con un ombretto iridescente chiaro un punto luce alla attaccatura interna dell’occhio ed un altro sotto l’arco sopraccigliare nel  punto più alto e ovviamente tanto mascara. Le labbra, disegnate con una matita color carne, hanno  acquistato volume con l’utilizzo di un lipgloss color nude. Passiamo alle guance: in questo caso non propongo un vero e proprio contouring ma ho utilizzato due fard di due tonalità diverse. Il fard più scuro l’ho usato per scolpire gli zigomi e le tempie mentre quello più chiaro, in questo caso un bel pesca  rosato, per riscaldare l’incarnato.

Il risultato è un trucco molto luminoso, ricercato e assolutamente portabile!

baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *